News


08/07/2024
Mercati dell'energia elettrica, del gas naturale e della piattaforma di negoziazione per lo scambio di gas naturale - modifica delle Regole ai sensi del Regolamento (UE) n. 2024/1106 in tema di attività di Data Reporting. Comunicazione di prossimo avvio.

Come noto, in data 11 aprile 2024 il Parlamento europeo e il Consiglio hanno adottato il Regolamento (UE) 2024/1106 che modifica i regolamenti (UE) n. 1227/2011 e (UE) 2019/942 in tema di miglioramento della protezione dell'Unione dalla manipolazione del mercato nel mercato dell'energia all'ingrosso (nel seguito: Regolamento Remit).

In particolare, con riferimento all’attività di Data Reporting, il Regolamento Remit ha ridistribuito, tra le parti coinvolte nel processo, compiti e responsabilità riducendo gli obblighi di segnalazione in capo ai market participants e ampliando, invece, quelli in capo ai mercati organizzati (nel seguito: OMP) fra i quali rientra il GME.

Al riguardo, si rende noto che, ai sensi dell’articolo 8.1 bis, paragrafo a), del Regolamento Remit, il GME, in qualità di OMP, è tenuto ad effettuare il Data Reporting verso ACER per tutti gli operatori iscritti ai mercati dallo stesso gestiti e rientranti nell’ambito di applicazione della normativa (segnatamente, allo stato, MPE, MTE, MP-GAS, MT-GAS e P-GAS, nel seguito "Mercati Remit").

Al fine di adempiere ai nuovi obblighi normativi, il GME procederà ad inserire nel Testo Integrato della Disciplina del Mercato Elettrico (Disciplina ME), nella Disciplina del Mercato del Gas Naturale (Disciplina M-GAS) e nel Regolamento della Piattaforma di Negoziazione per l'offerta di Gas Naturale (Regolamento P-Gas) le modifiche necessarie a consentire la comunicazione - da parte del GME ad ACER, per conto di ciascun operatore - dei dati sulle operazioni nel mercato dell'energia all'ingrosso, compresi gli ordini di compravendita, che sono effettuati, conclusi o eseguiti sui Mercati Remit.

Per effettuare la trasmissione delle informazioni rilevanti ad ACER, il GME metterà a disposizione una apposita piattaforma informatica denominata Organized Market Place Reporting (OMPR), con riferimento alla quale saranno previsti corrispettivi in linea con quelli attualmente stabiliti per il servizio di Data Reporting. Tale piattaforma consentirà, inter alia, agli operatori abilitati di accedere ai dati di propria pertinenza trasmessi dal GME ad ACER in esecuzione degli obblighi di data reporting, nonché di accedere e scaricare le relative ricevute elettroniche di ritorno associate agli invii effettuati dal GME.

Onde riconoscere agli operatori un congruo periodo per adeguare i propri processi operativi interni relativi al data reporting, nonché per effettuare tutti quanti gli ulteriori adempimenti necessari, le predette modifiche ai testi regolatori avranno efficacia dal 1° ottobre 2024.

A tal proposito, il GME rende noto che tutti gli operatori dei Mercati Remit che, alla data del 24 luglio 2024:

  1. hanno sottoscritto il Contratto di servizio di Data Reporting sulla "Piattaforma di Data Reporting" (PDR) potranno accedere alla piattaforma OMPR, secondo le modalità di seguito indicate. Resta inteso che tali operatori sono tenuti comunque a verificare la correttezza del codice ACER presente sulla piattaforma , potendo altresì modificare/integrare, in qualsiasi momento, i nominativi dei soggetti deputati ad accedere al sistema informatico presentando apposita richiesta al GME;
  2. non hanno sottoscritto il Contratto di servizio di Data Reporting sulla PDR dovranno comunicare al GME, secondo le modalità di seguito indicate, il relativo codice ACER, nonché i nominativi dei soggetti deputati ad accedere alla OMPR entro e non oltre il 30 settembre 2024. Resta inteso che la mancata comunicazione del codice ACER, entro il termine indicato, comporterà l’impossibilità per l’operatore di continuare a presentare offerte sui Mercati Remit.

In relazione a quanto sopra, si comunicano di seguito le procedure e le tempistiche funzionali a garantire un corretto e ordinato avvio delle attività di Data Reporting nell’ambito della nuova piattaforma OMPR.

  1. A partire dal 24 luglio 2024, tutti gli operatori già iscritti ai servizi di Data Reporting attualmente offerti dal GME mediante la PDR potranno accedere alla nuova piattaforma OMPR, raggiungibile al link https://ompr.ipex.it, mediante le credenziali del Master User attive sulla PDR.

    Al primo accesso l’operatore dovrà:

    1. effetturare il cambio password obbligatoriamente richiesto dalla OMPR;
    2. verificare la correttezza del codice ACER presente sulla piattaforma.

    Al riguardo, nel caso l’operatore riscontrasse sulla piattaforma dati e informazioni non corretti, lo stesso è tenuto a comunicare al GME la modifica del codice ACER di riferimento ovvero richiedere variazioni del referente OMPR per i contatti con il GME e/o degli User della piattaforma, utilizzando il modulo cartaceo reperibile sulla medesima piattaforma.

    Si specifica che tale modulo, debitamente sottoscritto dal legale rappresentante, dovrà essere inviato all’indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) gme@pec.mercatoelettrico.org o, esclusivamente per gli operatori esteri non provvisti di PEC, all’indirizzo email posta.gme@mercatoelettrico.org.

    A completamento si rappresenta che le credenziali del Master User attive sulla PDR potranno continuare ad essere utilizzate con riferimento a quest’ultima.

  1. Dal 24 luglio 2024 al 30 settembre 2024 per tutti gli operatori dei Mercati Remit non già iscritti, alla data del 23 luglio 2024, ai servizi di Data Reporting offerti dal GME mediante la PDR, il GME metterà a disposizione al link https://ompr.ipex.it/OmprWa/ContractForm/Index una funzionalità volta a raccogliere, mediante la compilazione di una form online, i dati e le informazioni relativi a:
    1. codice ACER dell’operatore;
    2. referente OMPR dell’operatore per i contatti con GME;
    3. user dell’operatore (in numero massimo di 3) che potranno accedere a OMPR e visualizzare i dati.

    La compilazione della form genererà un modulo che, debitamente sottoscritto dal legale rappresentante, dovrà essere inviato all’indirizzo PEC gme@pec.mercatoelettrico.org o, esclusivamente per gli operatori esteri non provvisti di PEC, all’indirizzo email posta.gme@mercatoelettrico.org.

    In esito all’invio del suddetto modulo da parte dell’operatore, il GME, effettuate le verifiche su quanto comunicato, procederà ad abilitare gli user indicati e a fornire agli stessi via mail le relative credenziali di accesso alla piattaforma OMPR.


A completamento si evidenzia che a partire dal 1° ottobre 2024 la piattaforma OMPR inizierà ad effettuare il servizio di Data Reporting per tutti gli operatori abilitati.

Per quanto attiene ai cambiamenti apportati ai servizi offerti mediante la PDR, connessi e conseguenti all’avvio del servizio di Data Reporting attraverso la piattaforma OMPR, si rinvia al relativo comunicato del 8 luglio 2024.


Per qualsiasi ulteriore informazione scrivere a ompr@mercatoelettrico.org

Piattaforma PDR - Modifiche al contratto di Data Reporting per i servizi offerti sulla piattaforma

Come noto, in data 11 aprile 2024, il Parlamento europeo e il Consiglio hanno adottato il Regolamento (UE) 2024/1106 che modifica i regolamenti (UE) n. 1227/2011 e (UE) 2019/942 in tema di miglioramento della protezione dell'Unione dalla manipolazione del mercato nel mercato dell'energia all'ingrosso (cd. Regolamento Remit).

In particolare, il nuovo Regolamento Remit ha introdotto diverse novità con riferimento alle attività di data reporting verso ACER, in attuazione di quanto previsto dall’articolo 8.1 bis, paragrafo a), del medesimo.

Alla luce del rinnovato quadro regolatorio di riferimento, si rende noto che il GME adeguerà i servizi precedentemente offerti in qualità di Registered Reporting Mechanism (RRM) mediante la piattaforma PDR.

Segnatamente, in coordinamento con le ulteriori iniziative descritte nel comunicato per l’avvio della nuova piattaforma OMPR, il GME effettuerà, nei confronti degli operatori della PDR, una modifica unilaterale del contratto di adesione (i.e. Contratti di servizio di Data Reporting) volta a:

  1. circoscrivere l’ambito dello stesso contratto unicamente al servizio di Upload Dati Esterni, attraverso il quale gli operatori della PDR potranno continuare ad adempiere ai loro obblighi Remit in relazione ai dati e alle transazioni concluse al di fuori dei mercati organizzati dal GME;
  2. eliminare dal contratto in attuazione di quanto previsto dall’articolo 8.1 bis, paragrafo a), del Remit, i servizi di Data Reporting e Download, aventi ad oggetto, rispettivamente, le attività di trasmissione ad ACER degli ordini e delle transazioni poste in essere dagli operatori sui mercati organizzati del GME e di scaricamento da parte degli operatori di tali ordini e transazioni, tenuto conto che dette attività saranno invece effettuate dal GME attraverso la nuova piattaforma OMPR; tale eliminazione comporterà la conseguente riduzione della misura dei corrispettivi attualmente dovuti.

Si specifica che le predette modifiche al contratto PDR avranno efficacia dal 1° ottobre 2024, data a partire dalla quale i servizi di Data Reporting e Download verranno gestiti nell’ambito della nuova piattaforma OMPR, fermo restando il regolare svolgimento di tali servizi sulla piattaforma PDR fino al giorno 30 settembre 2024.

A completamento, si segnala che tutti i contratti di servizio di Data Reporting stipulati unicamente per i servizi di Data Reporting e/o Download, e non anche per il servizio di Upload Dati Esterni, si intenderanno automaticamente risolti a far data dal 1° ottobre 2024.

Per qualsiasi ulteriore informazione scrivere a pdr@mercatoelettrico.org



Gestore dei Mercati Energetici S.p.A.
Socio unico ex art. 5 D.Lgs 79/99 Gestore dei Servizi Energetici - GSE S.p.A.
Società soggetta all’attività di direzione e coordinamento del Gestore dei Servizi Energetici – GSE S.p.A.
Capitale Sociale € 7.500.000,00 i.v.
Sede legale - Viale Maresciallo Pilsudski n. 122/124 00197 Roma tel: 06.8012.1, fax: 06.8012.4524, email: info@mercatoelettrico.org
Reg. Imprese di Roma, P.IVA e C.F. n. 06208031002 R.E.A. di Roma n. 953866