Skip Navigation Links Skip Navigation Links
Skip Navigation Links
Skip Navigation Links
Skip Navigation Links
Skip Navigation Links
monitoraggio - remit - PIP - FAQ

aggiornate al 21 dicembre 2015

PIATTAFORMA PER LA PUBBLICAZIONE DELLE INFORMAZIONI
PRIVILEGIATE - PIP
Frequently Asked Questions (FAQ)

Nel resto del documento si utilizzano le seguenti definizioni:

  • Guidelines ACER: Linee guida di ACER sull’applicazione del regolamento 1227/2011 del Parlamento Europeo e del Consiglio concernente l’integrità e la trasparenza del mercato dell’energia all’ingrosso, terza edizione;
  • REMIT: Regolamento n° 1227/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio del 25 ottobre 2011 concernente  l’integrità e la trasparenza dei mercati energetici all’ingrosso;
  • UMM: Urgent Market Message – messaggio attraverso il quale l’Operatore di mercato garantisce l’assolvimento all’obbligo di pubblicazione di informazioni con possibile impatto sui prezzi dell’energia nei mercati all’ingrosso;
  • Web Feed: flusso informativo basato sul formato xml utilizzato per la distribuzione e la diffusione di contenuti in modo interscambiabile tra diverse applicazioni o piattaforme.
1. COSA SI INTENDE PER INFORMAZIONE PRIVILEGIATA?

Ai sensi dell’art.2 del REMIT, per Informazione Privilegiata si indica un’informazione con le seguenti caratteristiche:

  • ha carattere preciso;
  • non è stata resa pubblica;
  • concerne, direttamente o indirettamente, uno o più prodotti energetici all’ingrosso;
  • se resa pubblica, potrebbe verosimilmente influire in modo sensibile sui prezzi di tali prodotti.

Lo stesso art. 2 chiarisce che le informazioni privilegiate comprendono:

  • le informazioni riguardanti la capacità e l’uso degli stabilimenti di produzione, stoccaggio, consumo o trasporto di energia elettrica o gas naturale o quelle riguardanti la capacità e l’uso di impianti di GNL, inclusa l’eventuale indisponibilità pianificata o non pianificata di tali impianti;
  • le informazioni relative agli obblighi di transparency definiti dai Regolamenti EC 714/09 e 715/09;
  • le informazioni con le caratteristiche suddette che gli operatori sono tenuti a pubblicare ai sensi di previsioni normative, regolamentari e contrattuali;
ogni altra informazione che un operatore di mercato ragionevole vorrebbe utilizzare come base delle proprie decisioni.
 
2. QUALI SONO GLI OBBLIGHI DEGLI OPERATORI IN MERITO ALLE INFORMAZIONI PRIVILEGIATE?

Ai sensi dell’art.4 del REMIT, gli operatori di mercato sono tenuti a comunicare al pubblico in modo efficace e in tempo utile le informazioni privilegiate di cui dispongono in relazione alle imprese o agli stabilimenti che l’operatore di mercato interessato, l’impresa madre o un’impresa collegata possiede o controlla oppure per i cui aspetti operativi l’operatore di mercato o l’impresa è responsabile in tutto o in parte. Tale obbligo si considera assolto anche se la pubblicazione avviene in forma aggregata. Nelle proprie Guidelines, ACER evidenzia la preferenza, per il ricorso a piattaforme centralizzate per la pubblicazione delle informazioni privilegiate.
In tal senso il GME ha avviato le attività per l’istituzione della Piattaforma per la pubblicazione delle Informazioni Privilegiate (PIP).  

3. COSA È LA PIP ED A COSA SERVE?

La Piattaforma per la pubblicazione delle Informazioni Privilegiate (PIP) è una piattaforma web realizzata da GME per consentire:

  • agli operatori del mercato all'ingrosso dell'energia di adempiere all'obbligo di pubblicare in maniera tempestiva ed efficace le eventuali informazioni privilegiate, ai sensi dell'art. 4 del REMIT;
  • a tutti i soggetti interessati di accedere, attraverso un canale centralizzato, standardizzato e pubblico, alle informazioni privilegiate pubblicate dagli operatori  di mercato sulla PIP.

La PIP è altresì uno strumento che, attraverso la centralizzazione e la standardizzazione delle informazioni, intende consentire:

  • al mercato di disporre di uno strumento di trasparenza che aumenti la concorrenza tra operatori;
  • agli operatori di mercato, oltre all’assolvimento dell’obbligo di disclosure delle informazioni privilegiate, la garanzia della gestione del flusso informativo con ACER tramite Web feed;
  • a GME di adempiere con maggior efficacia agli obblighi di monitoraggio e segnalazione.


4. CHI PUÒ ISCRIVERSI ALLA PIATTAFORMA ED A QUALI CONDIZIONI?

Possono avvalersi del servizio di pubblicazione delle informazioni privilegiate sulla PIP tutti i soggetti che rientrano nella definizione di  operatore di mercato ai sensi dell’articolo 2, punto 7 del Regolamento REMIT e  che risultino correttamente registrati presso il Registro Europeo degli operatori di mercato di ACER secondo quanto previsto dall’art.9 del REMIT (e dunque siano in possesso di un codice ACER).

5. PER LA PUBBLICAZIONE DELLE INFORMAZIONI PRIVILEGIATE SU PIP E’ NECESSARIO SOTTOSCRIVERE UN CONTRATTO?
Si, gli operatori di mercato che intendano avvalersi del servizio di pubblicazione delle informazioni privilegiate sulla PIP devono necessariamente sottoscrivere il contratto standard  (il cui modello è disponibile per la sola consultazione al link http://www.mercatoelettrico.org/It/Monitoraggio/ComeParteciparePIP.aspx), che regola diritti e doveri delle parti relativamente all’utilizzo della PIP, compilando l’apposita web form e seguendo la procedura di compilazione e sottoscrizione del contratto è indicata dal GME nel Manuale Utente PIP http://www.mercatoelettrico.org/It/MenuBiblioteca/Documenti/20150907_ManualeUtentePIP.pdf

6. QUALI INFORMAZIONI POSSONO ESSERE PUBBLICATE SULLA PIP?
Sulla PIP possono essere caricate, secondo il formato standard indicato da ACER nelle proprie Guidelines per gli Urgent Market Messages (UMMs), informazioni relative alla disponibilità programmata o non programmata dei propri assets.
Utilizzando un apposito campo testuale, potranno essere caricate inoltre anche informazioni qualitative o non previste nel formato standard.

7. IL GME OFFRIRA’ ANCHE UN SERVIZIO PER L’ADEMPIMENTO ALL’OBBLIGO DI COMUNICAZIONE DEI DATI FONDAMENTALI?
No. Ai sensi degli artt.8 e 9 degli Implementing Acts, l’obbligo di raccolta e di comunicazione reporting ad ACER dei dati fondamentali per conto degli operatori di mercato è in capo a ENTSO- E per il settore elettrico,  ENTSO-G per il gas naturale, i TSO nonché i gestori dei sistemi di GNL e di stoccaggio.

8. LA PUBBLICAZIONE DELLE INFORMAZIONI E’ LIMITATA AL SOLO MERCATO ITALIANO?
No. Gli operatori di mercato possono caricare informazioni relative a qualunque “bidding zone” del mercato europeo dell’elettricità o del gas, specificandone il relativo codice Entso nel relativo campo.

9. ESISTE UN OBBLIGO DI PUBBLICAZIONE DELLE INFORMAZIONI PRIVILEGIATE SULLA PIP?
No. La partecipazione e la pubblicazione sulla PIP delle informazioni privilegiate è una libera scelta dell’operatore di mercato il quale può decidere le modalità di adempimento del proprio obbligo di pubblicazione delle informazioni  privilegiate. Tramite pubblicazione su PIP, l’operatore di mercato può adempiere al proprio obbligo di disclosure delle informazioni privilegiate secondo le modalità indicate da ACER nelle proprie Guidelines, e su un portale riconosciuto da ACER stesso nella propria sezione del portale REMIT.

10. QUALE RESPONSABILITÁ ASSUME GME SULLE INFORMAZIONI PUBBLICATE SULLA PIP?
La responsabilità di selezione e scelta delle informazioni privilegiate da pubblicare, oltre alla correttezza e veridicità delle informazioni stesse è in capo agli operatori di mercato.

11. QUANDO SARÁ OPERATIVA LA PIP?
La PIP sarà operativa a partire dal 4 gennaio 2016. La data di avvio sarà oggetto di apposita comunicazione.

12. QUALI SONO I REQUISITI TECNICI NECESSARI PER L’UTILIZZO DELLA PIP?
Il GME ha predisposto un Manuale Utente della PIP dove vengono indicati tutti i protocolli di comunicazione e le specifiche tecniche richieste per il corretto accesso e utilizzo della piattaforma. Il Manuale è pubblicato sul sito web del GME unitamente al modello di Contratto standard ed è disponibile al link http://www.mercatoelettrico.org/It/Monitoraggio/ComeParteciparePIP.aspx

13. QUALE COSTO HA IL SERVIZIO?
Il servizio di pubblicazione delle informazioni privilegiate, ivi incluse tutte le funzionalità messe a disposizione degli operatori da parte del GME nell’ambito della PIP, nonché la consultazione delle privilegiate da parte di tutti i soggetti interessati  sono completamente gratuite.

14. E’ PREVISTA UNA FASE DI TEST CON GLI OPERATORI ANTECEDENTE ALL’AVVIO DELLA PIATTAFORMA?
Il GME, ha reso disponibile agli operatori interessati una piattaforma di test a partire dal 15/12/2015 al fine di verificarne il corretto processo di caricamento, scaricamento e pubblicazione dei dati. La procedura per accedere alla fase di test è riportata sul sito web del GME all’indirizzo http://www.mercatoelettrico.org/It/Monitoraggio/ComeOperarePIP.aspx

15. SARA’ PREDISPOSTO UN FORMATO STANDARD PER IL CARICAMENTO DELLE INFORMAZIONI PRIVILEGIATE DA PUBBLICARE SU PIP?
Sì. Al fine di garantire una maggiore fruibilità della consultazione delle informazioni pubblicate su piattaforma, il GME predisporrà un formato standard al quale gli operatori si dovranno attenere per il caricamento delle proprie informazioni privilegiate. Tale formato sarà predisposto a partire dai contenuti e dai formati indicati da ACER nelle proprie Guidelines con riferimento agli UMMs. Verrà inoltre previsto l’invio di messaggi non standard nel formato di testo libero. Eventuali variazioni nei formati saranno comunicate agli operatori con un preavviso idoneo a consentire l’adattamento dei loro sistemi informatici.

16. CI SARÀ UN UFFICIO GME/REFERENTE DEDICATO SPECIFICATAMENTE ALLE GESTIONE DEI SERVIZI REMIT?
Sì. Richieste inerenti le caratteristiche del servizio possono essere rivolte all'indirizzo pip@mercatoelettrico.org.

 

 
Skip Navigation Links